Le Trame di Giorgione – La Mostra Diffusa e gli Itinerari

Le Trame di Giorgione - Castelfranco Veneto

Le Trame di Giorgione

Capolavori della storia dell’arte e del tessuto riuniti in Casa Giorgione.
Per svelare una innovativa storia del costume.

Mostra a cura di Danila Dal Pos

27 Ottobre 2017 –  4 Marzo 2018
Castelfranco Veneto (TV), Museo Casa Giorgione e altre sedi

La “Pala di Castelfranco”, capolavoro primo di Giorgione, offre il naturale punto di partenza per una sontuosa mostra di ritratti e di tessuti che narrano la storia del costume veneto.  L’esposizione trova il suo fulcro nel Museo Casa Giorgione, per espandersi poi in un percorso che unisce i diversi siti “giorgioneschi” della Città Murata, destinati ad accogliere l’attualità della grande tradizione di tessoria della Serenissima di 5 secoli.
E’ inoltre possibile prenotare visite guidate nel territorio tra Castelfranco Veneto, Asolo e Venezia secondo itinerari che sviluppano il tema della mostra.

“Il Percorso nella Città Murata”
La Mostra ha come punto di partenza il Museo Casa Giorgione che espone le opere pittoriche e i tessuti antichi che le commentano, continua all’interno del Duomo che esibisce opere pittoriche, tessuti e la Pala di Giorgione, prosegue nella Torre Civica* dove è collocata l’opera di Nanni Balestrini che  rivisita  “La Tempesta” di Giorgione, fa tappa nello Studiolo di Vicolo dei Vetri dove è visibile la produzione dell’azienda Bottoli di Vittorio Veneto, raggiunge Casa Costanzo* dove espone Bevilacqua di Venezia e la Serica 1870 di Pedeguarda, si snoda nella Casa Barbarella con Renata Bonfanti e Paoletti di Follina, conclude il percorso nell’entrata storica del Teatro Accademico dove espone la Tessoria Asolana.
* (accesso limitato da barriera architettonica)

Per informazioni
Museo Casa Giorgione, 0423 735626
Informazioni / Prenotazioni Mostra: 0423 078186
Assistenza Scuole: 349 0759791
Assistenza Gruppi: 349 7921750
Informazioni / Prenotazioni Itinerari: 0423 538275 / 392 9321061

Acquista il Biglietto per la Mostra e per il “Percorso nella Città Murata”
(Il costo del Percorso all’interno della Città Murata di Castelfranco Veneto è incluso nel biglietto di ingresso al Museo Casa Giorgione)

Le Trame di Giorgione alla Mostra del Cinema di Venezia

Le Trame di Giorgione alla Mostra del Cinema di Venezia

Gli organizzatori della Mostra “Le Trame di Giorgione” invitano gli operatori della comunicazione e del settore turistico-culturale a presenziare al punto stampa che la curatrice Danila Dal Pos illustrerà sulla grande Mostra che si aprirà il prossimo 27 ottobre 2017 presso il Museo Casa Giorgione.

Sarà l’occasione di visionare alcuni videoclip realizzati dagli studenti delle superiori nell’ambito del concorso di idee lanciato dal Rotary Club di Castelfranco-Asolo.

La seduta è pubblica.
Segue aperitivo offerto dalla Regione Veneto

Hotel Excelsior –  Spazio Film Commission della Regione Veneto
Viale Marconi, 41 Lido di Venezia
Linea ACTV Linea 5.1 (Ferrovia-Lido) (ogni venti minuti)
Autobus Linea CA / CO da Piazzale S.M. Elisabetta al Palazzo del Cinema

Itinerari – Modulo Informazioni

Modulo Informazioni Itinerari

Per richiedere ulteriori informazioni e modalità di partecipazione agli Itinerari della Mostra Diffusa “Le Trame di Giorgione” è sufficiente compilare il seguente modulo:

Presentazione – Le Trame di Giorgione

Le Trame di Giorgione – Capolavori della storia dell’arte e del tessuto riuniti in Casa Giorgione. Per svelare una innovativa storia del costume.

Mostra a cura di Danila Dal Pos

27 Ottobre 2017 – 04 Marzo 2018
Castelfranco Veneto (Tv), Museo Casa Giorgione e altre sedi

La “Pala di Castelfranco”, capolavoro primo di Giorgione, offre il naturale punto di partenza per una sontuosa mostra che trova negli ambienti del Museo Casa Giorgione il suo fulcro. Per espandersi poi in diversi siti della Città Murata, destinati ad accogliere l’attualità della grande tradizione di tessoria della Serenissima di 5 secoli fa.

“Quello che prende il via in autunno a Castelfranco Veneto -spiega Stefano Marcon – Sindaco della città – è un PROGETTO CORALE che coinvolge i principali protagonisti di una comunità, facendo nascere e crescere idee e contaminazioni tra cultura, industria, educazione ed economia.
La Mostra “LE TRAME DI GIORGIONE” diviene l’occasione per mettere in moto uno straordinario PROGETTO DI ACCOGLIENZA senza pari, che vede protagonisti i ragazzi dei Licei e degli Istituti Superiori impegnati in un grandioso progetto di guida ai visitatori, ma anche i commercianti coinvolti in un’operazione di promozione della Mostra attraverso le loro vetrine, i ristoratori intenti ad offrire le eccellenze alimentari del territorio a prezzi agevolati, gli albergatori occupati a proporre un’offerta competitiva, i baristi dediti ad un compito nuovo, quello di “mediatori culturali“.
Sono poi parte importante del progetto, le associazioni di guide, coinvolte nel condurre il visitatore alla scoperta delle unicità artistiche, artigianali ed enogastronomiche del nostro territorio dell’entroterra, e quelle impegnate nell’accompagnare gli ospiti della Mostra nella continuazione di un percorso emozionale nel mondo della “tessoria” a Venezia, dall’Archivio Storico di Rubelli, ai telai della Serenissima di Bevilacqua, fino al Palazzo del terzo protagonista dell’industria tessile veneziana, Mariano Fortuny; e poi anche nell’atelier di Roberta di Camerino e nel Museo del Tessuto e del Costume del Settecento di Palazzo Mocenigo“.

La Mostra
Le Opere
Gli Itinerari

Biglietti / Tickets
INDIVIDUALI
Biglietti / Tickets
GRUPPI E SCUOLE

Le Opere – Le Trame di Giorgione

Le Trame di Giorgione - Castelfranco Veneto

Tra un elegante dipinto di Pier Maria Pennacchi e un ritratto di Tiepolo che non si dimentica, sono molti gli occhi dei personaggi  che dai dipinti  in mostra fissano noi che li guardiamo…

Le Trame di Giorgione - Vincenzo Catena, Gentiluomo con spada
Vincenzo Catena, Gentiluomo con spada
Sono gli occhi rappresentati  dai pittori che Giorgione incontra nella sua Terra negli ultimi anni del ‘400 tra Treviso, Asolo  e Montagnana, prima di spostarsi definitivamente a Venezia, o ancora quelli dei ritratti di Vincenzo Catena, il suo compagno di bottega, sono occhi di persone che indossano abiti di vari colori.

Le Trame di Giorgione - Bernardino Licinio, Ritratto di Dama
Bernardino Licinio, Ritratto di Dama
Poi la mostra entra nel vivo, e inquadra i ritratti di Giorgione e dei suoi colleghi, Previtali, Cariani, Tiziano e Licinio.

Il ritratto acquista forza nuova, e quelli di Giorgione sono profondamente diversi da quelli di Tiziano.

I personaggi raffigurati di cui per lo più non conosciamo l’identità – giovane, gentiluomo o dama riportano i dipinti – si fanno ritrarre vestiti di nero… di tutti i colori del nero.

Le Trame di Giorgione - Andrea Previtali, Ritratto di Giovane
Andrea Previtali, Ritratto di Giovane

Le Trame di Giorgione - Francesco Montemezzano, Ritratto femminile
Francesco Montemezzano, Ritratto femminile

Le Trame di Giorgione - Paolo Veronese, La Giustizia
Paolo Veronese, La Giustizia
Nel ritratto della seconda metà del 500 si comincia a dare più spazio al corpo rispetto al volto, le donne effigiate diventano più numerose, e negli abiti ricompare il colore.

Una vera e propria fame di ritratti caratterizza il ‘600.
Il ritratto si depersonalizza: è più importante mostrare il proprio stato sociale che le caratteristiche individuali.
Come dalle pagine di un giornale di gossip, i ritratti di uomini e donne di città venete diverse, si susseguono sulle pareti con i loro abiti colorati ed elaborati, esibendo la propria ricchezza e le proprie generalità.

Con il Settecento ricompare il ritratto a mezzobusto con la posa di tre quarti, e la volontà del pittore di riportare l’identità della persona effigiata ritorna a farsi  forte nei dipinti che rappresentano alcuni protagonisti veneti, alcuni ritratti da due star dell’epoca, come Pompeo Batoni e Giovan Battista Tiepolo.

Le Trame di Giorgione - Pittore Veneto, Ritratto di architetto Francesco Maria Preti
Pittore Veneto, Ritratto di architetto Francesco Maria Preti

In Mostra il “Ritratto” attribuito a Giorgione

Ricompare finalmente nella mostra di Castelfranco un prezioso “Ritratto” attribuito a Giorgione. E’ un’opera rientrata in Italia dagli Stati Uniti  e poco conosciuta

Danila Dal Pos, curatrice della imminente mostra “Le trame di Giorgione” (Castelfranco Veneto, Casa di Giorgione, dal 27 ottobre al 4 marzo), annuncia l’inserimento in mostra di un’opera che sicuramente farà discutere.
“È patrimonio di una importante collezione veneziana -annuncia la curatrice- ed è rientrata in Italia dopo essere stata in collezioni francesi e americane. Pur presente e citata in vari vecchi cataloghi e monografie su Giorgione, pochi hanno avuto modo di ammirarla in una mostra”.
“Sono convinta che questa mostra possa offrire -sottolinea la curatrice- l’occasione ideale per un confronto tra esperti di Giorgione e dell’arte veneta del primo Cinquecento, per giungere ad un serio approfondimento su questo dipinto che la tradizione attribuisce al Maestro di Castelfranco”.

Leggi tutto “In Mostra il “Ritratto” attribuito a Giorgione”

I Millennials si confrontano con Giorgione

“La carica dei  215”.
I Millennials si confrontano con Giorgione
Innovativo progetto per la grande mostra di ottobre.

“Le trame di Giorgione”, la grande mostra che prenderà il via il 27 ottobre al Museo Casa Giorgione a Castelfranco Veneto, sarà la prima grande esposizione in Italia ad essere affidata, per la gestione di tutta una serie di servizi fondamentali, ai ragazzi delle scuole.
Non studenti universitari ma ragazzi – anche molto giovani – delle superiori, coinvolti nel progetto “Millenials”, ragazzi che accoglieranno i visitatori e li accompagneranno nella visita alla mostra, con competenza e garbo.
“Che a noi risulti, afferma Danila Dal Pos, che de “Le trame di Giorgione” è il curatore, si tratta del primo esempio italiano di grande mostra museale “affidata” ai giovanissimi per servizi così importanti come quelli che i nostri ragazzi gestiranno in Casa di Giorgione.

Leggi tutto “I Millennials si confrontano con Giorgione”