Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Conferenza: Giorgione e le trame dei Tre Filosofi

venerdì 12 gennaio 2018 @ 20:30 - 21:30

Conferenza: Giorgione e le trame dei Tre Filosofi

Conferenza di Silvio D’Amicone presso la Sala da Ballo di Villa Revedin Bolasco, a Castelfranco Veneto.

Ingresso gratuito, ma posti limitati.
Per prenotare Museo Casa Giorgione:
0423 735626.

Silvio D’Amicone nasce a Bologna nel 1956, ma trascorre a Pescara i primi decenni della sua esistenza, dove compie studi privati di pianoforte e canto, questi ultimi sotto la guida del soprano Maria Vittoria Romano.
Già all’età di sedici anni inizia a recensire concerti per le cronache locali e col tempo conseguirà la qualifica di giornalista pubblicista, specializzandosi nell’ambito musicale per la regione Abruzzo. Saltuariamente affiancherà a tale attività la produzione delle note di copertina per la produzione discografica e di recensioni critiche per alcune riviste di settore.
Nel 1986 ottiene la laurea con lode in Lettere moderne presso l’Università “La Sapienza” di Roma dopo un corso di studi prevalentemente mirato all’approfondimento dell’indirizzo storico-artistico, nel cui ambito, fra l’altro, sostiene brillantemente l’esame di Storia della Musica con il professor Fedele D’Amico.
Nel 1991 ottiene l’idoneità nel concorso pubblico nazionale a posti di Bibliotecario nei Conservatori di musica e l’inserimento nella relativa graduatoria. Nel 1992 risulta primo in Abruzzo nella graduatoria di concorso per l’insegnamento di Storia dell’Arte nelle scuole superiori e da quel momento in poi la sua carriera si svolgerà per molti anni in quest’ambito, inizialmente nella propria regione di provenienza per poi muovere verso il Veneto, dove tuttora risiede: il suo approdo, singolarmente, sarà proprio al Liceo “Giorgione” di Castelfranco Veneto; ovvero nella medesima cittadina natale del celebrato pittore del Rinascimento veneto cui egli ha dedicato molte approfondite ricerche fin dai tempi dei suoi studi universitari, sollecitato dagli insegnamenti del professor Augusto Gentili.
Viene attualmente riconosciuto come uno dei maggiori specialisti in studi giorgioneschi, in particolare per quanto riguarda l’interpretazione astrologica e millenaristica della produzione del pittore castellano, ma le sue pubblicazioni al riguardo hanno potuto contemplare anche specifiche problematiche inerenti alla storia dell’iconografia e dell’estetica musicale.
Nel 2013 accetta l’incarico di docente di Biblioteconomia e Bibliografia musicale presso il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, dove offre il proprio servizio a partire dal mese di novembre 2014, assumendosi la cura del Museo storico, della Mediateca e dell’Archivio locale.

I Tre filosofi è un dipinto a olio su tela (123, 5×144, 5 cm) di Giorgione, databile tra il 1506 e il 1508.
Come riporta Marcantonio Michiel nella Notizia d’opere del disegno (1525) l’opera venne eseguita per Taddeo Contarini. Lo storico veneziano la descrive come: “tela a oglio delli tre philosophi nel paese, due ritti et uno sentado che contempla i raggi solari con quel saxo finto cusì mirabilmente, fu cominciata da Zorzo da Castelfranco et finita da Sebastiano Vinitiano”.
Nel 1636 il dipinto si trovava presso Bartolomeo della Nave, ancora a Venezia; venduto nel 1638 a Hamilton, venne infine ceduto nel 1649 a Leopoldo Guglielmo d’Austria: da allora ha seguito le sorti delle raccolte asburgiche.

Dettagli

Data:
venerdì 12 gennaio 2018
Ora:
20:30 - 21:30
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , ,

Luogo

VILLA REVEDIN BOLASCO
Borgo Treviso, 73
Castelfranco Veneto, TV 31033 Italia
+ Google Maps